10 cose da fare a Merano a Settembre

Benvenuti in fine estate! Attualmente può fare ancora molto caldo in città durante il giorno, ma temperature piacevolmente fresche ti attendono in montagna ed altri luoghi.  I nostri consigli per Settembre girano soprattutto su come e dove trovare luoghi freschi di giorno, ma anche su come passare serate emozionanti e rilassanti nel centro di Merano!

10 cose da fare a Merano a Settembre

1. Raggiungere Merano 2000 con la funivia

L’autunno è tempo di escursioni! Le temperature piacevoli ora prevalgono anche sotto il sole pieno, la chiara aria autunnale garantisce una buona visibilità a lunga distanza, la prima neve brilla dalle cime del Gruppo della Tessa. E il modo più semplice per fare escursioni è nell’area escursionistica di Merano 2000! La salita dura solo 7 minuti con la modernissima funivia, la stazione a valle, con ampio parcheggio gratuito è raggiungibile in pochi minuti in auto o con i9 mezzi pubblici. Una volta giunto a 1900 metri, sei libero di stabilirti nei ristoranti della stazione a monte o di esplorare l’area escursionistica con i suoi numerosi sentieri e rifugi alpini!

2. Esplorare il Monte Scena con la funivia Taser

Un’altra meta escursionistica degna di nota a settembre è il Monte Scena, raggiungibile in auto fino a Scena, lì alla stazione a valle della funivia Taser. Dalla stazione a monte è possibile percorrere molti sentieri escursionistici emozionanti, come ad esempio al Rifugio Ivigna o alla malga Videgger Assen. Oppure puoi metterti comodo e utilizzare semplicemente il comfort e le numerose attrazioni della Malga Taser per famiglie e bambini, senza dover fare troppi sforzi.

3. Visita della Cantina del Castel Rametz

Anche se il caldo estivo può ancora sobbollire intorno al castello di Rametz durante le ore diurne, le fresche cantine del vecchio castello lo rendono molto sopportabile. Qui è possibile visitare il piccolo museo del vino con reperti storici della viticoltura e degustare i vini della casa. Il castello si trova nella splendida regione vinicola di San Valentino, che puoi anche esplorare a piedi da qui!

labers

4. Visita uno dei concerti del Festival Alto Adige di Merano

La serie di concerti Südtirol Festival Merano è l’evento clou assoluto degli eventi musicali in Alto Adige. Questo non viene solo da una guardia d’artista selezionata con cura, che offre musica classica e romantica, barocca e nuova, jazz e world music, ma anche luoghi unici in cui puoi ascoltare la musica.
Ad esempio, Dorothee Oberlinger e Il Suonar Parlante Ensemble si esibiscono al 05.09. 2018 al Museum Palais Mamming, Matthias Kirschnereit e Amaryllis Quartet in data 08.09. 2018 nel Pavillon des Fleurs (Kurhaus Merano), l’Orchestra giovanile di Bahia il 13.09.2018 nel magnifico Kursaal, ONAIR il 14.09.2018 nel Castel Tirolo e Singer Pur il 18.09.2018 al Castello di Scena.
Il coronamento finale sarà il concerto della London Philharmonia Orchestra al Kursaal in data venerdì 21.09.2018.

ONE - stock.adobe.com

5. Prendere una seggiovia da Merano a Tirolo

Se sei già nel centro storico e vuoi rinfrescarti per un po ‘, prendi la seggiovia panoramica Merano – Tirolo, che parte a pochi passi dai Portici di Merano. Volando dolcemente sopra i vigneti  puoi sperimentare la fresca brezza del vento e allo stesso tempo una vista favolosa sulla città di Merano.

seggiovia merano tirolo

6. Visita le due mostre attuali a Kunst Merano

A Kunst Merano Arte nella casa Sparkasse sotto i Portici due emozionanti mostre dureranno fino al 16 settembre:

1: MICHAEL HOTEL di Yorgos Sapountzis
L’artista con sede a Berlino, noto dalla 57a Biennale di Venezia e dal Documenta 14 di Kassel, ha sviluppato un’installazione unica per Kunst Merano Arte. In questo ha affrontato le stanze semi pubbliche delle camere d’albergo e creato una serie di situazioni e oggetti sui primi due piani del museo. Combina oggetti di hotel con oggetti del suo studio, sorprendendo i visitatori sia con situazioni quotidiane che non conformi.

2: HOME di Marilù Eustachio
Qui vengono presentati gli ultimi disegni dell’artista di Merano, che includono paesaggi e natura, alberi e ritratti. Oltre ai suoi ultimi lavori, sono in mostra i ricordi della sua terra natia (L’artista oggi vive a Roma) degli ultimi vent’anni.

7. Fare una escursione sul sentiero d'acqua di Maia

Dopo il Ex Ristorante Ofenbauer, a nord di Maia Alta si sale per salire sul sentiero d’axqua di Maia. Appena passato il Petaunerhof, questo vecchio corso d’acqua si snoda attraverso la fresca foresta in direzione della Val Passirio, dove la roggia prende le sue acque. A settembre puoi già vedere il primo colore autunale della foresta mista, mentre puoi goderti le ombre che ti proteggono dalle temperature estive durante il giorno.

Sentiero d'acqua Maia

8. Accompaganre le pecore durante il rientro dai pascoli

In data Domenica 23.09.2018, circa 1300 pecore saranno riportate ai loro ritiri invernali nelle stalle delle fattorie attraverso la selvaggia valle Ziel sopra Parcines. Ben nutriti e rinfrescati, dopo la fine della loro permanenza estiva sui pascoli alpini, inizieranno la discesa in prima mattinata per raggiungere il rifugio Nasereit in tarda mattinata, dove saranno presi in consegna dai proprietari. Uno spettacolo per occhi e orecchie in un magnifico paesaggio naturale, il rifugio Nasereit può essere raggiunto tramite una facile escursione di una durata di circa 1 ora dalla stazione a monte della funivia  Texel da Parcines.

Spidi1981-stock.adobe.com

9. Fai il tifo per il 79 ° Gran Premio di Merano

Domenica 30 settembre 2018, il momento clou della stagione agonistica si svolgerà al Ippodromo di Merano:  Il Gran Premio di Merano! Non perdere questa emozionante giornata di gare e non dimenticare di fare una scommessa, cosa obbligatoria in questa giornata! Il giorno della gara inizia in tarda mattinata ed è accompagnata da uno ricco programma quadro per famiglie, buongustai e amanti del vino.

gabe900c-stock.adobe.com

10. Visita la chiesa di St. Ippolito

Non preoccuparti, questo suggerimento non è un invito a visitare una messa: Ma il fatto è che questa chiesa, che è stata menzionata per la prima volta nel 1286 si trova in uno dei posti più belli della regione di Merano. Qui a Tesimo, al confine tra le regioni di Merano e Bolzano, ad un’altitudine di 758 metri sul livello del mare, una visita a questo fantastico punto di osservazione a settembre è particolarmente appropriata in quanto la catena montuosa inizia a vestirsi nei primi colori autunnali. A questo si aggiunge l’aria limpida di questa stagione, che di solito permette una vista perfetta sulle città di Merano e Bolzano, ma anche dal gruppo della Tessa e sulle Dolomiti. Un fantastico punto di vista che deve porprio far parte della pianificazione delle tue vacanze.