Lagundo vicino a Merano

Lagundo si trova a soli tre chilometri da Merano, ma potrebbe facilmente passare, visto la vicinanza e le tante conensioni come trasporti pubblici e la rete di piste ciclabili ben sviluppata come un quartiere unico della città termale. Sono i numerosi contrasti scenici che rendono l’intera area di Lagundo così popolare come meta turistica per trascorrere i giorni più belli dell’anno.
Servono solo pochi minuti tra un accogliente caffè sulla piazza principale e le meraviglie di Merano, ma anche per giungere ai numerosi sentieri sui pendii soleggiati sopra Lagundo o una escursione di trekking nel Gruppo di Tessa e il Monte San Vigilio!

Video: Lagundo e dintorni

Il paese di Lagundo

Qui a dicembre si tiene il mercatino di natale di Lagundo Il luogo di incontro, all’ombra del campanile di 70 metri di altezza. La piazza del paese si presenta invitante con i suoi piccoli negozi, panchine accoglienti, bar e ristoranti comodi e le sue numerose aiuole pieni di fiori. Qui trovi anche la sede della Associazzione  per il turismo, quale personale competente e cordiale è a disposizione per la pianificazione della vacanza con consigli e suggerimenti. Dal 2017 qui trovi il nuovo centro di informazione sulle montagne ed escursioni nella zona.

mappa di lagundo

7 cose da non perdere a Lagundo:

1. Camminata sul sentiero d’acqua di Lagundo

Passeggiata contemplativa e confortevole sopra i tetti di Lagundo lungo il canale d’acqua artificiale costruito nel lontano anno 1300.
Lungo il sentiero d’acqua di Lagundo, quale ti conduce attraverso i pendii caldi di vigneti soleggiati troverai confortevoli ristori e tante panchine, dover ti puoi sedere in tutto relax per goderti la vista panoramica.

sentiero acqua lagundo

2. Salita con la funivia a Riolagundo

Una moderna funivia panoramica ti porta a Riolagundo, la più alta frazione di Lagundo a 1360 metri sul livello del mare. Dopo una breve visita alla chiesa Maria im Schnee (costruita nel 1695) hai l’imbarazzo della scelta: Puoi salire direttamente nella zona escursionistica di Monte San Vigilio  o fare una gita alla Malga di Naturno. L’area di Riolagundo e Monte San Vigilio è una zona molto scelta da escursionisti e ciclisti a causa delle sue tante possibilità di escursioni con diverse difficoltà. Per le famiglie è stato recentemente creato un percorso forestale, quale offre tante informazioni sulla foresta su grossi panelli informativi.

riolagundo

3. Visita al museo della testa di ponte

La fondamenta della testa di ponte medievale si trova sulla in uno piccolo museo dedicatoproprio sulla sponda del fiume Adige, dove probabilmente già si trovava una postazione di dogana romana lungo la via Claudia Augusta. Pannelli informativi spiegano la storia della antica Lagundo dai tempi dei Romani fino al Medioevo.

Museo Testa di Ponte lagundo

4. Far visita alla Birreria e Giardino Forst

Qui, ai piedi del Noerderberg la più grande birreria privata d’Italia  trae un’ acqua davvero speciale dalle sorgente su Monte San Vigilio, quale dona alla birra Forst la sua incomparabile nota fresca.
E il posto migliore per gustare la birra Forst é proprio il suo giardino di birra con i suoi tanti tavoli sotto i vecchi castagni. Qui trovi veri maestri alla spina e in cucina, pronti a servirti una  birra perfetta, abbinata con i giusti pasti tradizionali di un vero giardino della birra (Biergarten).

birreria forst

5. Escursione alla Malga Leiter

Malga molto popolare e facile da raggiungere tramite il lift a cestello romantico (costruito anno 1966) da Velloi. La Malga Leiter si trova in una formidabile posizione su un crinale a 1560 metri sul livello del mare. Molto nota per il suo padrone cordiale , il buon cibo e come base per le escursioni sulla Alta Via di Merano, posizionato proprio tra il Rifugio Hochgang e i Masi della Muta. Questi ultimi sono collegati con la Malga Leiter tramite il “Hans Frieden Weg”, conosciuto e temuto per il suo passaggio tra le rocce ripide del Gruppo della Tessa.

6 . Esplorare il paesaggio di vino

A Castel Plars puoi degustare e acquistare i vini di questa zona La transizione tra il fondovalle e i pendii ripidi del Gruppo di Tessa é fatta di un paesaggio di vino e vigneti. I pendii soleggiati, che arrivano fino a Tell, sono stati già utilizzati dai romani e dai governanti medievali per la produzione di vino. Dalla lunga tradizione di vinificazione ancor`oggi sono a testimoniare le antiche vie di trasporto con le loro ben visibili tracce dei carri trainati da buoi . Questi ora fungono come vie di accesso al sentiero d’acqua di  Lagundo e il soprastante percorso didattico del vino.

tenuta vinicola castel plars

7 . Visitare Il mercatino di Natale di Lagundo

Nei fine settimana, sempre dal venerdì alla domenica e nei giorni festivi durante il periodo dell’Avvento  il Mercatino di Natale di Lagundo apre i suoi battenti nel centro del paese. Molte bancarelle con idee di regali e di manifattura artigianale si alternano con bancarelle di specialità culinarie, quali offrono cibi e bevande caldi.
Per i bambini c’è uno piccolo zoo e una pista di ghiaccio, per escursioni al Mercatino di Natale di Merano é stato instaurato un trenino utilizzabile gratuitamente per l’andate e il ritorno.

mercatino di natale di lagundo

Altri Articoli su Lagundo:

I 7 sentieri e malghe più belle di Lagundo

Martin
maggio 21, 2017
0
Algund verfügt über ein weites und vielseitiges Netz an Spazier- und Wanderwegen mit unterschiedlichsten Längen und Schwierigkeiten. Während einige Wege bereits bequem im Dorfzentrum starten, solltest du für andere eine Fahrt mit der Seilbahn oder dem Sessellift einplanen. Dafür aber stehen dir ab der somit bequem erreichten Ausgangshöhe eine Myriade von Wandermöglichkeiten offen!

Malga di Naturno

Martin
maggio 7, 2017
0
Splendida Vista La Malga di Naturno (1.922 m) si trova geograficamente nella bassa Val Venosta, ma appartiene a Lagundo, essendo nella frazione di Riolagundo....